Una riforma che necessita di più solidarietà

Una riforma che necessita di più solidarietà

Per i Verdi del Ticino l’eccessiva concorrenza fiscale priva i Cantoni e i Comuni delle risorse necessarie ai servizi destinati alla popolazione, anche in un’ottica ridistributiva della ricchezza volta a diminuire le disuguaglianze e mantenere la pace sociale. Pertanto è necessario indirizzare gli sgravi fiscali verso quelle imprese che si fanno carico della propria responsabilità sociale e ambientale.

Read More

Qualità dell'aria: un problema da gestire in maniera più seria

Qualità dell'aria: un problema da gestire in maniera più seria

I Verdi del Ticino sono molto preoccupati della qualità dell’aria in Ticino e chiedono misure urgenti e strutturali più incisive. L’attuale ondata di canicola, accompagnata da valori di ozono molto elevati e quindi dannosi per la salute, i più alti della Svizzera, dimostra la necessità di agire. Una strategia cantonale seria non può fondarsi principalmente sulla speranza che le situazioni meteorologiche diluenti tolgano le castagne dal fuoco al Governo. Le proposte sono state inviate in copia al Consiglio di Stato nella speranza che verranno prese seriamente in considerazione.

Read More

Il ritorno del Cinipide del castagno?

Il ritorno del Cinipide del castagno?

Protezione del territorio, preservazione degli ecosistemi, valorizzazione delle zone periferiche e monitoraggio degli effetti locali del surriscaldamento climatico globale: tutti temi che i Verdi del Ticino si impegnano a portare avanti nel corso di questa legislatura. Tutti temi che oggi sono minacciati dal nefasto ritorno del Cinipide del castagno

Read More

Si dichiari lo stato di emergenza climatica in Ticino

Si dichiari lo stato di emergenza climatica in Ticino

I cambiamenti climatici non sono una moda, come dichiarato dal massimo esponente UDC Christoph Blocher. Il gruppo dei Verdi del Ticino ed alcuni esponenti di altri movimenti, hanno inoltrato oggi una mozione per chiedere lo stato di emergenza climatica anche in Ticino. Si chiede nello specifico che anche il nostro cantone, per una volta, si approcci al problema con lungimiranza e tempestività sottoponendo ogni decisione presa in parlamento e in governo a criteri di sostenibilità ecologica minimizzando finalmente il anche nostro impatto sull’ambiente.

Read More

Valutazione dei rischi della tecnologia 5G - Interrogazione

Valutazione dei rischi della tecnologia 5G - Interrogazione

Lo scorso febbraio la ComCom ha attribuito le nuove frequenze per la telefonia mobile in vista dell’introduzione della tecnologia 5G e questo nonostante l’ufficio federale dell’ambiente (UFAM) non avesse ancora i risultati delle studio commissionato sugli effetti delle radiofrequenze sulla salute.

Read More

Micro e nanoplastiche nell’acqua del rubinetto? - Interrogazione

Micro e nanoplastiche nell’acqua del rubinetto? - Interrogazione

Malgrado i rischi diretti per la salute umana delle micro- e nanoplastiche non siano ancora sufficientemente studiati e “ciò che è noto è circondato da una notevole incertezza”[4], le sostanze contenute o associate ad esse possono condurre allo sviluppo di tumori, a malattie cardiovascolari, obesità, infertilità, malformazioni congenite, disfunzioni del sistema endocrino, diabete, disfunzioni epatiche e danni alla cute[5]. È anche risaputo che sono in particolare le particelle più piccole ad essere capaci di penetrare nelle cellule umane e di conseguenza a causare il maggior numero di danni

Read More

Salario minimo: i padroni non hanno fretta!

Salario minimo: i padroni non hanno fretta!

Il messaggio del Consiglio di Stato è pendente da più di un anno ma sembra che alcune forze politiche stiano facendo i loro calcoli in ottica elettorale e preferiscano di mantenere il dossier nei cassetti per non dover ammettere ai cittadini che in realtà non hanno nessuna intenzione di difendere i loro interessi.

Read More

Una casta sempre più lontana

Una casta sempre più lontana

Le recenti vicende in Consiglio di Stato fanno capire che, indipendentemente dal colore politico, il partito di maggioranza assoluta attualmente in governo è quello del privilegio e dell’incapacità di percepire la pancia del paese. Come se la carica di Consigliere di Stato di un cantone di trecentomila abitanti fosse un dono divino, al di sopra delle leggi, della morale e dell’etica. Tutti i cittadini devono fare sacrifici ma loro niente?

Read More

Io oggi mi indigno!

Io oggi mi indigno!

Le recenti dichiarazioni del direttore di AITI lasciano tutti senza parole. Sembra che i lavoratori in Ticino non abbiano diritto a una retribuzione che permetta loro di vivere in maniera dignitosa nel nostro cantone. Di fronte a queste affermazioni bisogna indignarsi!

Read More