I Verdi passano ai fatti

I Verdi del Bellinzonese sono felici di presentarvi il nostro progetto di arte urbana. In una campagna elettorale piena di parole e promesse noi abbiamo voluto rappresentare con 13 postazioni concrete (una per ogni comune) i principi fondamentali che intendiamo portare avanti all’interno del nuovo legislativo cittadino.  Questi lavori sono stati realizzati da noi utilizzando per il 90% materiale riciclato, preso direttamente dalla discarica, di seconda mano o in procinto di essere gettato. Abbiamo voluto dimostrare con i fatti che con poche risorse, un po’ di fantasia e buona volontà si può realizzare ancora molto. È con questo spirito che vogliamo approcciarci al Consiglio Comunale per far brillare la nostra Città senza farci ingabbiare da soluzioni preconfezionate o meccanismi politici vecchi e arrugginiti. Siamo convinti che quest’aggregazione sia il momento giusto per dare un contributo concreto, partendo dalla nostra nuova Città, al cambiamento a favore dell’ambiente che già si sta attuando nel resto del mondo. La politica deve finalmente prendersi la responsabilità di mettere in atto soluzioni concrete a favore dell’ambiente partendo da ogni aspetto della nostra vita, perché essere ecologici non è solo la raccolta differenziata:

 

1. Bellinzona, Piazza Collegiata, bicicletta fiorita, mobilità dolce: Una Bicicletta verde, l'emblema della mobilità all'interno della nostra nuova città. Piccoli spostamenti percorribili sempre più facilmente in bicicletta, con piste ciclabili adatte, sicure ed efficienti. Questo è quello che vogliamo

2. Giubiasco, Piazza grande, albero con gli occhi, protezione della natura: Non hanno occhi, non hanno mani e non hanno bocca per parlare. Gli alberi, gli spazi verdi e tutta la natura in genere è oggi serva silenziosa della nostra civiltà. Così non dev’essere più. È necessario rispettare, curare e proteggere questo prezioso polmone che respira per noi ogni giorno. Pianificare il territorio senza prevaricare con costruzioni non necessarie. Crediamo in progetti concreti, vogliamo essere sul territorio non con parole ma con i fatti #votaverde

3. Pianezzo, Via Centro Paese, bambole appese, Famiglia: Le famiglie sono il cuore. Crescere in armonia con attività da svolgere insieme, supportare i genitori nei momenti difficile di crescita dei bambini e creare spazi per stare insieme. Sono mille le difficoltà che una famiglia incontra nella vita. Parlatecene, vi daremo voce #votaverde

4. Sant’Antonio, Via Vellano, fiore-bicicletta, Paesaggio e promozione del Turismo: I nostri splendidi castelli. Il nostro simbolo, la nostra storia. Il turista é attratto da queste maestose proprietà della storia dell'umanità. Ma finisce qui la nostra ricchezza? Parliamo delle bellezze della valle Morobbia, i fortini della fame di Camorino, il ponte Tibetano tra Sementina e Monte Carasso, la splendida regione di Mornera, i nostri boschi e le nostre montagne. La nostra regione offre ricchezza per noi e per un turismo che é tutto da scoprire. Basta utilizzare fantasia e innovazione. Valiamo oro ed é ora che ci valorizziamo per come meritiamo. #votaverde

5. Camorino,  In Piazza, treno fiorito, Trasporto pubblico: Non possiamo pretendere la diminuzione dell'automobile senza, in contro partita, una migliore efficienza e capillarità del nostro trasporto pubblico. Una stazione FFS a Camorino, dei bus più frequenti con dei tragitti sensati su tutto il territorio della nuova Bellinzona, corsie preferenziali e una rete degna di questo nome. Vogliamo ottenerlo, ma per farlo dobbiamo chiederlo a gran voce. #votaverde

6. Gudo, Via Cantonale, jeans fioriti, Spazi verdi: Chi ha parlato di aggregazione? Non solo tra i comuni ma anche tra le persone. Come abbiamo lottato nella scorsa legislatura per mantenere il campetto delle Semine dove é cresciuto Kubi, porteremo avanti a mano ferma la creazione e il mantenimento di nuovi spazi verdi aggregativi. Orti comunali, parchi urbani, prati per i nostri cani e per i nostri giovani. Se non ci sono più posti per ritrovarsi come possiamo parlare di aggregazione tra le persone? Siamo concreti #votaverde

7. Sementina, Via al Ticino, la ragazza con l’orecchino di perla con la mascherina, Inquinamento: I limiti di legge delle polveri fini vengono superati troppe volte l'anno anche alle nostre latitudini. È un problema reale, le asme sempre più frequenti e i problemi polmonari nei nostri figli sono un segnale concreto. Dobbiamo agire oggi per migliorare la situazione ambientale, prima che sia troppo tardi. #votaverde

8. Monte Carasso, El Cunvent, triciclo fiorito, Giovani: Chi non ha mai usato, almeno una volta, un triciclo da bambino? Crescendo ci dimentichiamo delle esigenze dei piccoli, degli adolescenti e dei giovani in generale. Sono anche loro parte della nostra popolazione, hanno diritto di avere spazi consoni ai loro bisogni. Diamo loro voce, parliamo e troviamo una soluzione per una città finalmente più viva. #votaverde

9. Gorduno, Via Ricciadino, panchina comoda, Vivere bene insieme: Lavoro, scuola, produrre, guadagnare, figli, le spese, i conti, pensieri, dubbi, problemi e doveri. È questa la vita senza respiro che la nostra società ci impone di vivere. Orari di lavoro che non ci lasciano più spazio per goderci la famiglia, gli amici e la vita. Sedersi su una panchina a guardare il panorama, per godersi il momento, un bel tramonto, la vita. Non c'é più tempo. Vogliamo ritrovare quel tempo con orari flessibili, telelavoro, lavorare meno per lavorare tutti. Questi sono i principi che abbiamo portato avanti nel passato e continueremo a farlo. #votaverde

10. Gnosca, Via Valarenche, ringhiera decorata, Arte e cultura: Pablo Picasso diceva "L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità."  È un mezzo per vedere la realtà in maniera diversa. È la rappresentazione del mondo. È l'occhio critico della nostra società. Perché quindi renderla fruibile solo per una minoranza? Perché non favorire la sua arricchente creazione? Avviciniamo la popolazione alle tante opportunità artistiche e culturali che la nostra regione ci offre. Valorizziamoci per noi e per il nostri visitatori. Ci crediamo e vogliamo agire oggi. Senza se e senza ma. #votaverde

11. Preonzo, El Stradon, albero vestito, Anziani: La vita passa e ci si dimentica del nostro passato. I nostri anziani non vanno assolutamente dimenticati! Dobbiamo portare avanti progetti per garantire un'ottima qualità di vita anche da anziani, con spostamenti agevoli, commerci e servizi di prossimità e la possibilità di rimanere a casa il più a lungo possibile. #votaverde

12. Moleno, Piazza municipio, sole di bicchieri, Energia: L'energia muove il mondo. Un mondo però che vediamo morire sotto i nostri occhi. Dobbiamo affidare alla politica l'incombenza e la responsabilità di attuare un piano di cambiamento energetico più radicale che ci permetta di accelerare il miglioramento delle condizioni del nostro povero pianeta terra. Anche Bellinzona può contribuire ma bisogna far prendere le decisioni alle persone a cui interessa davvero. A noi sta a cuore e ci impegneremo per questo dal primo giorno. #votaverde

13. Claro, Piazzal dal Comun, fiori lavagna, Scuola: La conoscenza é la base della nostra società. Cosa vogliamo insegnare ai nostri figli? Come? E Dove? Sedi troppo piccole o fatiscenti e insegnanti con troppi allievi per classe non favoriscono un clima d'apprendimento. Perché allora non implementare un programma di scuola all'aperto? Imparando sul terreno a far crescere le verdure che mangiamo stimolandone anche il consumo, a conoscere i nostri boschi vedendo gli alberi dal vivo e non solo sui libri o scoprendo le orme degli animali che vivono alle nostre latitudini attraverso i nostri sensi? Ridiamo contatto con la realtà ai nostri figli cominciando a sperimentare un' educazione più vera. #votaverde