Salario minimo: no alla legalizzazione della povertà

Salario minimo: no alla legalizzazione della povertà

Dopo la discussione in commissione della gestione degli scorsi giorni si sta profilando, ancora una volta, una situazione in cui una certa classe politica (capeggiata dal triciclo PLR, Lega e PPD) si mostra lontana dai problemi reali dei ticinesi e dei residenti, e che mira a istituzionalizzare stipendi da fame nettamente inferiori al resto della Svizzera.

Read More

Parco Nazionale del Locarnese: un’occasione unica per le nostre valli

Parco Nazionale del Locarnese: un’occasione unica per le nostre valli

I Verdi del Ticino ritengono il parco nazionale un’occasione unica per rivitalizzare l’economia delle regioni periferiche del locarnese, in una forma sostenibile e rispettosa dell’ambiente con un progetto equilibrato. L’alternativa è l’inesorabile spopolamento delle valli e una crescente distanza economica con i centri.

Read More

I Verdi del Ticino lasciano libertà di voto sulla nuova legge sui giochi in denaro

I Verdi del Ticino lasciano libertà di voto sulla nuova legge sui giochi in denaro

Sia la legge proposta dal Parlamento che le tesi dei referendisti non soddisfano pienamente i Verdi del Ticino. Il comitato cantonale lascia quindi libertà di voto sulla legge sui giochi in denaro in votazione il prossimo 10 giugno

Read More

Un risultato risicato dopo una campagna fraudolenta

Un risultato risicato dopo una campagna fraudolenta

Prendiamo inoltre fermamente le distanze da questo modo poco trasparente di far politica, un metodo che volutamente non vuole mettere in evidenza le volontà politiche principali, lasciando l’elettorato in confusione e senza le necessarie informazioni per decidere con obbiettività su un oggetto in votazione.

Read More

Diamo un seguito a Slow Up con le domeniche senz’auto

Diamo un seguito a Slow Up con le domeniche senz’auto

I Verdi del Ticino propongono l’istituzione di domeniche senz’auto mensili nelle varie regioni del nostro Cantone. Un modo per valorizzare il territorio i suoi prodotti e riflettere sulla necessità di ripensare gli spostamenti e i bisogni di mobilità.

Read More

No alle pigioni abusive si alla trasparenza

No alle pigioni abusive si alla trasparenza

Per limitare l’aumento eccessivo ed ingiustificato delle pigioni, anche per locali commerciali, moderarne la crescita in caso di ristrutturazione e dare la possibilità agli inquilini di contestare la pigione iniziale su basi concrete è necessario introdurre questo formulario.

Read More

NO all’allentamento della sicurezza contro i rischi nucleari

NO all’allentamento della sicurezza contro i rischi nucleari

Considerato il gigantesco potenziale di danno in caso di grave incidente nucleare in un paese densamente abitato come la Svizzera, si ritiene che la protezione della popolazione dai rischi nucleari debba sempre godere della priorità di fronte agli interessi economici dei gestori delle centrali nucleari.

Read More

Riforma fiscale: un “patto sociale” vecchio di 20 anni

Riforma fiscale: un “patto sociale” vecchio di 20 anni

Questi sgravi sono solo promessa di aria fritta! Non ci saranno reali benefici per le famiglie, ad essere premiate saranno solo le imprese, senza che venga chiesto loro nulla in cambio. Noi invece chiediamo a gran voce un cambiamento di questo modo di far politica e di fare economia

Read More

PCAI-Mendrisiotto e acquedotto a lago - Interrogazione

PCAI-Mendrisiotto e acquedotto a lago - Interrogazione

Il Consiglio di Stato ha confermato la necessità impellente di realizzare l’acquedotto a lago. Mancano però dati precisi riferiti ai Comuni membri del Consorzio ARM per sostanziare questa affermazione e conseguentemente in chi legge sorgono nuove domande, non solo sul PCAI del Mendrisiotto, ma in generale sulla politica in materia di approvvigionamento di acqua

Read More

Per una fiscalità che premia le aziende virtuose: no a regali fiscali a pioggia!

Per una fiscalità che premia le aziende virtuose: no a regali fiscali a pioggia!

Dietro paroloni come "legge tributaria" si nasconde la volontà di riproporre a pioggia, senza criteri qualitativi di nessun genere,sgravi fiscali a tutte le aziende. Impediamo che si continui a perpetrare un tipo di economia che sta devastando il nostro territorio e mettendo sul lastrico le famiglie ticinesi.

Read More